• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Ventimiglia, finalmente il governo realizza che esiste un’emergenza
06/07/2016 Ventimiglia, finalmente il governo realizza che esiste un’emergenza

Ci sono voluti tre mesi, due interrogazioni presentate alla Camera e diversi appelli di Caritas, Croce Rossa, Arci e tanti volontari che da mesi cercano di gestire al meglio la situazione migranti a Ventimiglia, affinché il governo, alla fine, prendesse atto che a Ventimiglia si è arrivati oltre l’emergenza e sono necessarie azioni immediate. L’allestimento di un campo attrezzato presso il parco Roya “gestito con la collaborazione della Croce Rossa italiana che provvederà anche al vitto con apposito cucina da campo” – come dichiara il governo – è un primo passo verso una presa di coscienza che spero possa migliorare la situazione ad oggi estremamente grave.

Vigileremo che la struttura di accoglienza sia realizzata in tempi rapidi, ma non possiamo non sottolineare come ancora una volta il ministro Alfano abbia confermato la sua inadeguatezza. Solo poche settimane fa il ministro degli Interni era calato a Ventimiglia a rassicurare che la prevenzione, i controlli e una gestione oculata dei flussi avrebbero reso l’emergenza migranti un lontano ricordo. Sconcerta invece la perdurante assenza di una strategia nazionale e dati attendibili atti a programmare interventi che consentano una gestione ordinata ed efficace dell’accoglienza.

QT ventimiglia il question time.

[ssba]
Commenta