• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » TTIP, sul trattato continua ad esserci assoluta mancanza di trasparenza
30/05/2016 TTIP, sul trattato continua ad esserci assoluta mancanza di trasparenza

Su questo importante trattato c’è una mancanza di trasparenza intollerabile. Prevedere la possibilità di consultazione al Mise, con turni di un’ora, a solo beneficio di parlamentari e funzionari di governo non è assolutamente sufficiente. Bisogna coinvolgere le parti sociali e consentire a chi consulta di poter studiare un testo in inglese, una mole di 900 pagine per un totale di 8 volumi. Vediamo come evolve il negoziato a giugno, ma se queste sono le premesse, sono da respingere in toto. E in ogni caso il minimo che si possa fare è dare libero accesso al TTIP.

Ma le sale lettura e l’accesso ai documenti non risolvono il problema. Con la sottoscrizione di questo trattato si rischia la deregolamentazione degli standard di qualità e dei diritti acquisiti dai lavoratori. Sui prodotti, gli standard ambientali e sanitari americani sono in ogni caso più bassi di quelli europei. Se si va all’equiparazione con la disciplina americana, anche con una soluzione di compromesso, c’è un evidente abbassamento degli standard europei. Per l’Italia c’è il rischio di dire addio alle denominazioni di origine protetta. Per quanto riguarda poi l’arbitrato privato per la soluzione delle controversie, gli Stati possono essere citati dalle imprese qualora prendano decisioni a tutela dei consumatori, o meglio dei cittadini, che le imprese considerino lesive dei loro interessi.

Siamo alla messa in subordine della sovranità statuale. L’Italia faccia come la Francia e dica no a un trattato di libero scambio tra Ue e Usa che penalizza i nostri prodotti di qualità.

[ssba]
Commenta