• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Tony Blair e la giusta parabola da finto innovatore del laburismo a lobbista al servizio dei dittatori
03/07/2014 Tony Blair e la giusta parabola da finto innovatore del laburismo a lobbista al servizio dei dittatori

Non ho mai considerato Tony Blair un punto di riferimento. Ricordo che negli anni 90 si apri’ un dibattito nella sinistra italiana sulla necessità di inseguire la terza via inaugurata dal leader laburista inglese come stella polare di una nuova stagione di rinnovamento. Io pensavo che la strada fosse invece quella di rinvigorire il modello sociale europeo, ricostruendo un punto di vista autonomo della sinistra nel continente. Dopo quasi 20 anni da quella fase storica tuttavia alcune scelte illuminano in maniera più chiara la sua politica. Il golden boy della sinistra scelse di schierarsi con Bush nel pantano iracheno, assecondandone le bugie e le politiche di guerra. Un errore gravissimo di cui ancora paghiamo le conseguenze. Oggi scopriamo che viene assunto come consulente economico dal generale Al Sissi, presidente dell’Egitto arrivato al potere dopo un golpe sanguinario. La giusta parabola da finto innovatore del laburismo a lobbista al servizio dei dittatori. Forse qualcuno, compreso il presidente del consiglio del nostro paese, dovrebbe rivedere certi giudizi eccessivamente entusiastici.

10440865_652637451480317_7485954596597660310_n

[ssba]
Commenta