• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Social Compact, la nostra contromanovra per battere la crisi
12/10/2016 Social Compact, la nostra contromanovra per battere la crisi

Si chiama “Social Compact” la nostra contromanovra che manda in soffitta il Fiscal Compact, con l’obiettivo di togliere l’Italia dalle secche di una ripresa che non arriva mai.

Tra le nostre proposte, l’adozione di un vero e proprio piano “Green New Deal” da 12 miliardi annui, basato su investimenti pubblici (il 45% dei quali nel Mezzogiorno) per la messa in sicurezza del territorio, il miglioramento delle periferie urbane, le bonifiche anti-inquinamento e altri interventi a forte impatto ambientale e sociale. A queste misure vanno aggiunti un programma da 2 miliardi per il potenziamento dei treni dei pendolari e il reddito minimo per indigenti e disoccupati per altri tre miliardi.

Tra le altre proposte, la stabilizzazione dei precari della scuola, l’aumento delle risorse per la sanità, l’aumento a 600 euro delle pensioni minime, la revisione della legge Fornero con la possibilità di andare in pensione a 65 anni con 35 anni di contributi, gli sconti fiscali per i lavoratori a partita Iva.

Il “Social Compact” sarà finanziato con il contrasto all’evasione fiscale, la reintroduzione della Tasi per il 10% delle abitazioni, lo stop al taglio dell’Ires (da solo vale 12 miliardi), il taglio delle spese militari, la web tax e con uno sforamento dell’1% del deficit programmato.

[ssba]
Commenta