• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Povertà, bocciano il reddito minimo e lasciano solo gli spiccioli
14/07/2016 Povertà, bocciano il reddito minimo e lasciano solo gli spiccioli

Mettere poco più di due miliardi e spiccioli in tre anni contro la povertà assoluta è come svuotare il mare con un cucchiaino. Nel giorno in cui l’Istat certifica che la povertà aumenta occorrerebbero misure più drastiche per rilanciare i consumi e per restituire dignità a milioni di persone.

I dati dell’Istat sulla povertà ci dicono che non è più rinviabile l’introduzione nel nostro Paese del reddito minimo garantito. Tra gli strumenti usati in tutta Europa per affrontare il nodo della povertà strutturale, anche di chi lavora, e per reintrodurre un minimo di garanzie in assenza di posto fisso, c’è il reddito minimo.

Il Pd oggi ha bocciato la proposta di Sinistra Italiana di istituire il reddito minimo garantito. Una misura contro la povertà, contro la disperazione sociale, contro la precarietà e per garantire una vita dignitosa a milioni di italiani. Noi lo proporremo ogni giorno perché pensiamo che questo rappresenti una svolta per il Paese.

[ssba]
Commenta