• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Proposte di legge » Numero identificativo per le forze dell’ordine
23/12/2015 Numero identificativo per le forze dell’ordine

PROPOSTA DI LEGGE N. 3016
Disposizioni in materia di identificazione del personale delle Forze di polizia in servizio di ordine pubblico

Lo scopo della presente proposta di legge è di introdurre modalità di individuazione che, ove fosse richiesto dalle circostanze, tutelino quanti tengono, e sono naturalmente la maggioranza, comportamenti conformi alle norme e alle circostanze.
A tale fine si propone che l’operatore delle Forze di polizia che sia impiegato in servizi di ordine pubblico e non indossi l’uniforme prescritta sia tenuto a portare indumenti (giacche, pettorine o altro idoneo) che lo identifichino univocamente e a distanza come appartenente alle Forze dell’ordine, evitando, così, che si generino equivoci o confusioni che, nella tensione inevitabile di talune manifestazioni di piazza, potrebbero acuirla o, comunque, portare a gravi disordini.
Si propone, inoltre, che i funzionari responsabili indossino sempre e comunque la sciarpa tricolore, come previsto dal decreto del Ministro dell’interno 19 febbraio 1992, che determina le caratteristiche delle divise degli appartenenti alla Polizia di Stato. Tale segno di riconoscimento (o un altro analogo previsto dai regolamenti, purché molto evidente anche a distanza) dovrà essere indossato anche sull’uniforme da parte di chi dirige le operazioni.
Infine, la presente proposta di legge rende obbligatoria l’identificazione del personale che indossa il casco protettivo mediante l’applicazione di contrassegni univoci sullo stesso. Si tratta di una pratica già molto diffusa in altri Paesi.

Consulta il testo integrale della Proposta di Legge

[ssba]
Commenta