• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Legge sui partiti, il grande inciucio Pd-M5S
27/05/2016 Legge sui partiti, il grande inciucio Pd-M5S

Continuo a non capire perché in Parlamento Pd e M5S non abbiano sostenuto le proposte di Sinistra italiana per migliorare la legge sui partiti.

Non è di buonsenso, ad esempio, abbassare la soglia delle donazioni private da 15.000 a 5.000 euro, per poter rimanere anonime (oggi sono anonime le donazioni fino a 15.000, evviva la trasparenza!)?

Non è di buonsenso consentire le donazioni solo per le persone fisiche e non quelle giuridiche (cioè le imprese, che così potrebbero condizionare ancora di più i partiti)? Non è di buon senso rivedere la norma sulle donazioni delle Fondazioni (Open di Renzi, ad esempio, o la Casaleggio Associati)?

Non è di buonsenso permettere di avere maggiori diritti per gli iscritti ad un partito e per i cittadini che partecipano alla vita politica?

Finora queste sono tutte proposte bocciate, grazie all’inciucione fra Pd e M5S. Non è che al Pd interessa il finanziamento privato e al Movimento 5 Stelle interessa garantire che gli iscritti non abbiano diritti?

Ci auguriamo davvero che gli italiani se lo ricordino quando li sentiranno blaterare in tv di democrazia.

[ssba]
Commenta