• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Legge elettorale, per la troppa fretta si rischia un pasticcio
07/06/2017 Legge elettorale, per la troppa fretta si rischia un pasticcio

Con il nuovo sistema elettorale in discussione si decreta la fine del maggioritario che ha miseramente fallito in questi 25 anni e distorto la politica e la democrazia in Italia. Ora si aprono le porte ad una legge di impianto proporzionale. Bene, un modo per ridare spazio ad una visione corretta della rappresentanza. Ma il diavolo si nasconde nei dettagli. Per la fretta di alcuni che vorrebbero il voto subito si rischia di fare un gran pasticcio.

Le prossime ore ci chiariranno se andiamo verso un modello accettabile di sistema proporzionale, non il tedesco di cui ha solo lo sbarramento al 5%, fatto di garanzie, trasparenza e rispetto della rappresentanza o se il traguardo sarà quello di un pasticcio giuridico e politico con norme sbagliate e dagli esiti imprevedibili. La forzatura sui tempi non ha aiutato la discussione. Il Paese ha aspettato per 5 mesi il dibattito e le primarie del PD e ora in pochi giorni il Parlamento deve approvare con fretta compulsiva, solo per anticipare le elezioni di qualche mese, una legge fondamentale per la democrazia del nostro Paese ed il funzionamento delle nostre istituzioni.

[ssba]
Commenta