• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Jobs Act, un fallimento conclamato. Ora il governo cambi rotta
31/07/2015 Jobs Act, un fallimento conclamato. Ora il governo cambi rotta

Il Jobs Act ha fallito, le politiche del duo Renzi-Poletti non solo non hanno invertito la tendenza negativa ma hanno svalutato il lavoro e ridotto libertà e diritti dei lavoratori. Da quando governa Renzi aumenta sia la disoccupazione giovanile che quella generale. Si prenda atto di questi dati e si cambi rotta.

Per invertire questa tendenza negativa c’è bisogno di un intervento pubblico. Un piano nazionale per il lavoro che metta al centro la creazione di nuova occupazione. Il governo nell’interesse degli italiani archivi il Jobs Act che ha svalutato il lavoro, cambi le politiche attive sul lavoro e affronti la redistribuzione del reddito: dal reddito di cittadinanza ad un piano di interventi per il bene pubblico che crei occupazione. Altrimenti il rischio, come ci ha ricordato ieri lo Svimez, sarà il sottosviluppo e la desertificazione industriale per tutto il paese e non solo per il Mezzogiorno che è solo la punta dell’iceberg.

[ssba]
Commenta