• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » ISTAT: dati confermano il fallimento delle politiche di austerità
28/05/2014 ISTAT: dati confermano il fallimento delle politiche di austerità

Il rapporto annuale dell’Istat conferma ancora una volta il fallimento delle politiche di austerità perseguite in questi anni in Europa e in Italia. Dal 2008 al 2013 il numero degli occupati in Europa è diminuito di circa 5,9 milioni e in Italia a pagare il prezzo più caro della crisi sono i giovani tanto che gli occupati diminuiscono di 1 milione 803 mila unità.

Lo afferma il deputato di Sinistra Ecologia Libertà Ciccio Ferrara commentando i dati contenuti nel rapporto annuale dell’Istat.

Il governo Renzi è costretto a fare i conti con questi numeri e la soluzione non può essere il decreto Poletti che precarizza ulteriormente i lavoratori. Se davvero, come ha detto, vuole aprire a operazioni keynesiane attraverso massicci interventi pubblici in economia e cambiare le politiche di rigore in Italia come in Europa, è bene che cominci subito e non perda altro tempo. Diciamo a Renzi che il Paese non più aspettare e il tempo delle chiacchiere è finito, conclude il deputato di Sel Ciccio Ferrara.

 

[ssba]
Commenta