• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Il Voto contrario del M5s ai festival culturali è trionfo dell’anticultura
26/01/2017 Il Voto contrario del M5s ai festival culturali è trionfo dell’anticultura

Durante l’approvazione alla Camera dei Deputati della legge che sostiene il Festival “Verdi” di Parma e Busseto e il Roma Europa Festival, si è celebrato il trionfo dell’anticultura: il Governo si mostra disponibile ad un intervento economico per mantenere in vita la cultura musicale italiana riconosciuta in tutto il mondo e il Movimento 5 Stelle vota contro.

La storica frase “con la cultura non si mangia” è evidentemente un dictat insormontabile, e preoccupa vedere quanto condizioni l’operato di deputati la cui età media non raggiunge i 35 anni. Evidentemente quel partito non è in grado di comprendere dove devono essere destinate le risorse per generare e garantire lavoro, crescita culturale. In una parola bellezza. Il paradosso è che le norme votate oggi riguardano anche l’amministrazione comunale di Roma ed il suo Roma Europa Festival.

[ssba]
Commenta