• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Human Factor, tre giorni straordinari per ridare senso alla politica
26/01/2015 Human Factor, tre giorni straordinari per ridare senso alla politica

Si sono conclusi i tre giorni di Human Factor e si sono conclusi con la notizia più bella, più attesa, la vittoria di Alexis Tsipras e di Syriza in Grecia.
Sono stati tre giorni straordinari a Milano, che hanno restituito il senso autentico della politica, della discussione e del confronto. Tutti i grandi media se ne sono tendenzialmente disinteressati, perché a pochi interessa davvero la politica, salvo poi richiederla a gran voce di fronte alle crisi, o ai disastri, o ai terrorismi.
E bene, a Milano c’è stata una discussione politica molto ricca, che ha rimesso al centro il fattore umano.
Il fattore umano contro le modalità selvagge e cannibali di questo capitalismo e di questo liberismo, per i quali i corpi e gli essere umani sono solo merce di scambio. Noi pensiamo, invece, che bisogna tornare a dare centralità al fattore umano, come sta accadendo in queste ore in una Grecia, che mostra con tutta la sua forza di voler rompere la camicia di forza della austerity e della troika.
Sinistra Ecologia Libertà in questi giorni ha aperto spazi di confronto e di analisi, per tutti coloro che non vogliono adeguarsi, né voglio arrendersi al minoritarismo, perché non ci basta avere ragione e non ci interessa la testimonianza di un punto di vista, vogliamo vincere.
Vogliamo vincere e governare, perché sappiamo indicare la strada di fuoriuscita dalla crisi e dal disastro della povertà e della disperazione sociale dilagante.
E da soli non siamo sufficienti, l’abbiamo ripetuto più volte. Ci serve un luogo aperto, inclusivo, largo, capace di accogliere e valorizzare le migliori esperienze. Un luogo politico che sia radicalmente democratico al suo interno. Possiamo farlo guardando e prendendo spunto dalle migliori esperienze in Europa.
A partire da oggi possiamo tornare a crederci.
Io ci credo. E lavorerò con tutte le energie per costruire questo luogo, che non sia utile solo a noi, ma a tutto il paese e all’Europa.

[ssba]
Commenta