• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Senza categoria » Grecia, dalla BCE una minaccia intollerabile per la democrazia greca
05/02/2015 Grecia, dalla BCE una minaccia intollerabile per la democrazia greca

La scelta della BCE di chiudere al confronto con la Grecia rappresenta una minaccia intollerabile alla democrazia greca, che dopo il voto del 25 gennaio pone in modo determinato e ragionevole la questione di una rinegoziazione del proprio debito nell’ottica di una revisione generale delle politiche di austerity.
Il rifiuto di ogni confronto è il segno di debolezza di chi, di fronte al fallimento conclamato dell’austerità, si ostina a proseguire in una direzione che mette a rischio la tenuta dell’Europa.
Vorremmo sapere, e chiederemo al governo di dircelo ufficialmente in Parlamento, quale posizione intende assumere l’Italia su questa questione. Oltre alle conferenze stampa e ai sorrisi è necessario assumere una posizione netta e priva di ambiguità.

[ssba]
Commenta