• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Foligno-Civitanova, dopo Report vogliamo chiarezza
10/04/2015 Foligno-Civitanova, dopo Report vogliamo chiarezza

Le anticipazioni delle rivelazioni della trasmissione Report su come è stata costruita la galleria della statale Foligno-Civitanova, con uso di materiali scadenti e sui risparmi, impongono un immediato chiarimento pubblico del ministro Delrio a tutela della sicurezza dei cittadini.

L’operaio, intervistato dalla trasmissione d’inchiesta “Report” ha rivelato che per la costruzione dell’arcatura della galleria sarebbe stata utilizzata una quantità sensibilmente inferiore di cemento (“Ci sono 10 cm e invece dovrebbero essercene minimo 40”), mentre i vuoti sopra la volta, scavati per costruire la galleria e che sarebbero dovuti essere riempiti con un cemento alleggerito, sarebbero rimasti vuoti per risparmiare sul costo dei materiali. Situazione che metterebbe a rischio la stabilità della struttura sopratutto in caso di eventi sismici.

Pietro Ciucci, Presidente dell’Anas, società deputata al controllo e collaudo della struttura, interpellato dalla giornalista ha prima respinto le accuse dell’operaio, riferendo tuttavia di aver promosso una indagine sulla galleria in questione.

Considerati i diversi casi di strade dissestate e crolli di strutture, a causa di materiali scadenti o utilizzati in quantità ridotte, vogliamo vederci chiaro per questo chiediamo che il governo risponda immediatamente all’interrogazione parlamentare, prima che la galleria venga aperta agli automobilisti.

[ssba]
Commenta