• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Ex Merloni, la JP nelle Marche fa terrorismo sindacale e lavorativo
01/08/2016 Ex Merloni, la JP nelle Marche fa terrorismo sindacale e lavorativo

Non so se sia più grave disattendere un accordo di programma e non presentare un piano industriale, o usare una procedura di licenziamento collettivo per ricattare il governo e le istituzioni locali. Ritirare il finanziamento di nove milioni di euro previsti nell’accordo di programma destinato alla JP.

Il nostro Paese ha bisogno di un’imprenditoria sana e capace di dialogare con i sindacati per provare a trascinare le nostre attività produttive fuori da questa crisi economica. Purtroppo l’imprenditore Porcarelli non solo non appartiene a quella categoria ma, biecamente, preferisce infierire su un distretto industriale già fortemente colpito dalla crisi agendo sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori. Sinistra Italiana è al fianco dei sindacati in questa vertenza. Quello di JP non è un semplice caso di crisi industriale ma una strategia per fare terrorismo sindacale e lavorativo.

[ssba]
Commenta