• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Camera, la politica dei risparmi che dimostra la volontà di cambiare
12/07/2016 Camera, la politica dei risparmi che dimostra la volontà di cambiare

Anche quest’anno la Camera dei Deputati prosegue la sua politica di risparmi, restituendo 47 milioni di euro al Bilancio dello Stato. È la più consistente riduzione di spese e restituzione allo Stato mai operata nella storia della Camera dei Deputati. In questa legislatura le restituzioni allo Stato hanno avuto un andamento crescente: 10 milioni nel 2013; 28,3 milioni nel 2014; 34,7 nel 2015 e quest’anno 47 milioni di euro. Se a ciò si aggiungono i 150 milioni di minore dotazione richiesti al bilancio dello Stato, il risparmio complessivo raggiunge la cifra di 270 milioni di euro.

Le risorse risparmiate, derivanti principalmente dalle minori spese per deputati, personale, affitti e spese generali per beni e servizi, serviranno per il perseguimento di altre finalità di interesse pubblico. A chi sostiene che niente cambia, diciamo che la realtà è un’altra: le spese per la Camera dei Deputati diminuiscono in modo significativo. Naturalmente, occorre proseguire in questa politica di bilancio fatta di risparmi e tagli di spese. Anche questo è un modo per riavvicinare i cittadini alla politica e alle istituzioni.

[ssba]
Commenta