• Gruppo Sinistra Italiana
Home » Blog » Ancora si affronta l’immigrazione da punto di vista securitario
13/02/2017 Ancora si affronta l’immigrazione da punto di vista securitario

Il nuovo decreto sull’immigrazione proposto dal ministro Minniti affronta il fenomeno migratorio solo dal punto di vista securitario. Dietro la retorica dell’accoglienza si nasconde ancora una volta l’incapacità di strutturare un modello che tuteli i diritti umani e parli di integrazione. Speravamo che il cambio al ministero dell’Interno segnasse un cambio anche nelle politiche sull’immigrazione, dobbiamo constatare che purtroppo abbiamo avuto un peggioramento.

Gli accordi di riammissione con dittature africane in cambio dei fondi per la cooperazione, la politica dei rimpatri e la costituzione di nuove carceri per le espulsioni altro non sono che una risposta securitaria. Ancora una volta si rinuncia alla possibilità di aprire canali umanitarie. Vie di accesso legali.

[ssba]
Commenta